Torna alla Home Torna agli articoli post image

E-commerce in Italia: prospettive e nuove opportunità

Vendita multicanale, facilità dei pagamenti e logistica sono alcune delle parole chiave per il commercio online nel 2019.

L’e-commerce continua a crescere a due cifre anche in Italia. Nel 2018 l’e-commerce italiano ha generato complessivamente 41,5 miliardi di euro, il 18% in più rispetto al 2017.

La stragrande maggioranza di chi acquista online (85%) lo fa da dispositivi mobile; i comparti in maggiore crescita e che più generano fatturato sono il gioco online (41,3%), seguito dal turismo. Inoltre, quasi tutti i compratori dicono di lasciarsi guidare negli acquisti dagli influencer.

Anche secondo il Netcomm Forum – evento leader nel campo dell’e-commerce – nei prossimi anni assisteremo a una crescita continua.

Secondo Nielsen vi sono alcune pratiche chiave ormai consolidate per decretare il successo di un sito e-commerce:

• dropshipping, ovvero un modello di vendita grazie al quale il venditore vende un prodotto a un utente finale, senza possederlo materialmente nel proprio magazzino. L'acquisto viene elaborato dall'e-commerce, ma il prodotto fisico viene spedito direttamente all'acquirente senza che passi effettivamente dal magazzino, comportando per altro risparmi di tempo e costi

• vendita multicanale, basata sul fatto che i potenziali clienti non utilizzano solo un canale per effettuare i loro acquisti online. Fornire anche un'esperienza di marca coerente è necessario per essere riconosciuti in tutti i canali, rafforzando così la propria identità aziendale

processo di pagamento semplice e veloce, una fase fondamentale che potrebbe rendere effettiva o interrompere una vendita. Il 28% degli abbandoni del carrello si verifica a causa di un processo di checkout lungo o complicato.  

Contattaci